Mancano soltanto 20 giorni alla chiusura del calciomercato. Poco meno di tre settimane di grande pressione sugli uomini mercato del nostro calcio a soli 7 giorni dall'avvio del campionato di Serie A. Tante sono le operazioni ancora in cantiere, tante sono le necessità che gli allenatori hanno manifestato a direttori sportivi e proprietà. Abbiamo scelto di fare il punto, squadra per squadra, di ciò che manca a 20 giorni dalla chiusura.

ATALANTA - La formazione di Gasperini ha cambiato tanto nel corso dell'estate, ma se con l'acquisto di de Roon si pensava servisse soltanto un acquisto di rifiniutra della rosa, possibilmente un nuovo vice-Petagna, l'addio annunciato di Spinazzola, che ha rotto con il club pur di tornare alla Juventus, apre un largo capitolo lungo l'out di sinistra. Possibili obiettivi? Laxalt del Genoa e Zampano del Pescara.

BENEVENTO - Sono già 6 i cambi effettuati dal Benevento nell'11 titolare in vista della prossima stagione. Rifatto completamente il centrocampo, la squadra di Marco Baroni è alla ricerca di un grande attaccante di categoria che possa alternarsi con Puscas e Coda. L'obiettivo numero uno è Leonardo Pavoletti del Napoli, ma occhio al colpo Matri dal Sassuolo. Occhi anche sulla trequarti dove piacciono Kishna della Lazio e Memushaj del Pescara.

BOLOGNA - Il Bologna ha sistemato la difesa e il centrocampo con gli acquisti di Gonzalez e De Maio e come confermato da Donadoni sta cercando l'acquisto di almeno un attaccante. C'è l'idea Palacio, attualmente svincolato, ma non tramontano anche piste alternative come Cutrone del Milan e Mchedlidze dell'Empoli che è stato offerto da intermediari. Se parte Donsah (piace al Torino) occhi su Josè Mauri del Milan e Krunic sempre dall'Empoli.

CAGLIARI - L'asse portante della squadra a disposizione di Massimo Rastelli è stata confermato. Messi a segno un colpo per reparto con gli arrivi di Andreolli e Cigarini e il rientro di Cragno dal prestito ora per i sardi l'obiettivo è quello di trovare subito un terzino destro che possa sostituire il già ceduto Mauricio Isla. Piace Rispoli dal Palermo, ma il sogno è Peluso del Sassuolo. Tanti gli esuberi in attacco, se uscirà qualcuno occhio a un colpo a sorpresa nel finale.

CHIEVO VERONA - Trattenere a Verona Castro e Birsa oltre all'intero pacchetto arretrato è il successo più grande ottenuto da Maran in questo mercato. Pucciarelli è l'aggiunta in attacco, ma il Chievo Verona continua la propria ricerca di un rinforzo a centrocampo che sostituisca almeno numericamente i ceduti Izco e De Guzman. Proposto Krunic, il sogno di mercato è Kasami dell'Olympiacos. Una possibile sorpresa? Un'operazione in sinergia con le big per uno slot extracomunitario.

CROTONE - Grande rivoluzione anche per il Crotone di Nicola. Tanti gli addii illustri fra cui Ferrari, Crisetig e Falcinelli che componevano l'asse portante della rosa. Sono arrivati Cabrera, Mandragora e Budimir, ma i calabresi non vogliono fermarsi qui. Negli ultimi giorni di mercato proveranno a fare un altro attaccante con i nomi di Cutrone dal Milan e Iemmello dal Sassuolo in prima fila, ma la priorità è data alle fasce difensive con le possibilità Mladenovic (Standard Liegi) e Lykogiannis (Sturm Graz) in prima linea.

FIORENTINA - L'immobilismo dei primi giorni di mercato in cui la società ha pensato principalmente a cedere è stato interrotto dai colpi Benassi ed Esseryc. Pioli ha a disposizione una rosa rivoluzionata, ma le cessioni non sono finite. L'addio di Kalinic è annunciato e al suo posto la Fiorentina aspetta Giovanni Simeone dal Genoa con Duvan Zapata come alternativa. Occhi in difesa su Gabriel Paletta e se dovesse uscire Milan Badelj (anche lui piace al Milan) servirà anche un nuovo centrocampista. La ciliegina sulla torta? Jesè Rodriguez, vero jolly d'attacco.

GENOA - Tanti cambi soprattutto in difesa dove dopo Burdisso ha lasciato anche Munoz. La rincorsa ad un rinforzo nel reparto per Juric è lanciatissima ma i ripetuti no di Andrea Ranocchia hanno aperto la porta a piste alternative come Paletta del Milan. Laxalt e Simeone diranno addio e al loro posto piacciono Strinic del Napoli e il duo Palacio-Maxi Lopez. Occhio ad un colpo a sorpresa, giovane e sudamericano, anche a centrocampo.

INTER - Dopo i colpi Padelli, Skriniar, Borja Valero, Vecino e Dalbert l'Inter è attesa ad almeno altri 4 colpi. Molto dipenderà dalle cessioni, ma il club nerazzurro è alla ricerca di un difensore centrale a basso costo, di un centrocampista d'aggressione/trequartista, di un ulteriore terzino e di un esterno d'attacco. Emre Mor del Borussia Dortmund è il nome giovane in attacco (problemi nelle commissioni) Schick della Sampdoria quello sulla trequarti. Serge Aurier, terzino del PSG si è promesso sui social mentre è ampia la margherita per la difesa con almeno 5 nomi sul taccuino di Ausilio e Sabatini. La ciliegina sulla torta? Un top player entro fine mercato.

JUVENTUS
- Il nuovo ciclo annunciato da Massimiliano Allegri sta già prendendo forma. Tanti gli esuberi piazzati sul mercato mentre ha spiazzato, ma non troppo l'addio di Bonucci e Dani Alves. Gli acquisti di Bernardeschi, Douglas Costa, Szczesny e De Sciglio hanno dato profondità alla rosa che, però, necessita di altri 3 colpi. Un terzino sinistro (tornerà Spinazzola dall'Atalanta) e un attaccante duttile (da sbrogliare la matassa Keita della Lazio), ma è ancora il centrocampista centrale il vuoto pneumatico di questa squadra. Sfuma Emre Can, resta viva la pista Strootman, ma sono Matuidi e N'Zonzi le piste più percorribili.

LAZIO - L'estate biancoceleste è stata tormentata dai discorsi relativi ai possibili rinnovi di Lucas Biglia (passato poi al Milan), Stefan de Vrij e Keita Baldè. Il difensore olandese e l'attaccante senegalese rappresentano due elementi portanti della squadra di Simone Inzaghi che non vorrebbe perderli. Piacciono entrambi alla Juve, ma la loro partenza non è così scontata. La Lazio continua la ricerca di possibili sostituti come Brahimi del Porto per l'attacco e Rodrigo Caio del San Paolo per la difesa, ma senza le cessioni, sono possibili solo operazioni "minori".

MILAN - 10 acquisti non possono bastare per il Milan che dopo una campagna acquisti faraonica vuole completarla con almeno altri due acquisti. Il primo obiettivo resta quello di un nuovo attaccante centrale, possibilmente una prima punta di livello assoluto come Belotti, Falcao o Aubameyang. Lontano Diego Costa, il club rossonero ha già il sì di Nicola Kalinic. L'altro colpo sarà invece a centrocampo dove l'infortunio di Lucas Biglia ha spinto i rossoneri a riaprire i discorsi per Badelj ma non solo. Bacca è in uscita, ma non è l'unico.

NAPOLI - Maurizio Sarri come Zinedine Zidane ha chiesto e ottenuto il mantenimento di quasi tutto l'organico a propria disposizione. I rinnovi di Mertens e Insigne erano fondamentali per proseguire un progetto in cui è stato inserito per ora soltanto il giovane Ounas. Resta il problema portiere dove il rinnovo di Reina non arriva. De Laurentiis vuole Rulli della Real Sociedad ma non è l'unico estremo difensore in lista. Karnezis dell'Udinese e Leno del Bayer Leverkusen restano in corsa. Sfumato Berenguer, invece, è pronto un colpo "minore" sulla fascia con Zinchenko del Manchester City in prima fila.

ROMA - Cinque colpi in uscita e cinque in entrata. La Roma del direttore sportivo Monchi è in piena linea per gli obiettivi prefissati ad inizio stagione. La squadra a disposizione di Eusebio Di Francesco è pienamente competitiva, ma manca ancora, nonostante l'acquisto di Defrel, un vero sostituto di Mohamed Salah. Ryad Mahrez del Leicester è diventato un tormentone e le alternative Berardi e Zyiech sono molto lontane. Occhio in difesa dove se in extremis venisse ceduto uno fra Fazio e Manolas servirà un rinforzo.

SAMPDORIA - Il caos attorno a Patirck Schick sta condizionando anche il mercato in entrata del club blucerchiato il quale aveva prima previsto, poi annullato e infine ricercato nuovamente un colpo in attacco. La punta ceca è destinata all'Inter, ma serve un sostituto. Piacciono Eder, Bacca, ma sono piste poco percorribili. Ecco quindi i nomi di Pavoletti Duvan Zapata del Napoli e Vietto dell'Atletico Madrid. Possibile un ulteriore rinforzo in difesa dopo l'acquisto di Ferrari. Rossettini del Torino e Ranocchia dell'Inter restano piste concrete.

SASSUOLO - Il mercato neroverde si è basato più su i ritorni dai vari prestiti che non su acquisti veri e propri. La conferma di Acerbi e Berardi è sicuramente la mossa più importante messa a segno dall'ad Carnevali che, ora, è alla ricerca di un rinforzo in attacco. Matri è in uscita e si cerca una punta da alternare a Falcinelli. Piace Pavoletti del Napoli ma non è l'unico. Serve un terzino sinistro, parola di Bucchi a cui piace Biraghi dal Pescara. Occhio, però, ai rapporti con la Juventus, potrebbe tornare in Emilia l'esterno brasiliano Rogerio.

SPAL
- Confermare Meret dopo l'ottima stagione in Serie B era l'obiettivo principe di Semplici che, ora, ha chiesto alla società ferrarese almeno altri due rinforzi. Il primo è sicuramente un altro attaccante da affiancare ad Alberto Paloschi. Il secondo, un colpo last minute potrebbe essere a centrocampo dove piace Chochev del Palermo. Per l'attacco la Spal sta percorrendo due strade, la prima porta a Pavoletti, bomber di esperienza, dal Napoli, la seconda è invece la linea giovane con Ajeti del San Gallo e Bonazzoli della Sampdoria a farsi concorrenza. 

TORINO - La permanenza di Andrea Belotti è ovviamente al centro di tutti i discorsi di mercato legati al Torino. Cairo lo ha confermato e non sta cercando un sostituto di primissimo piano. Sadiq dalla Roma è l'idea per il ruolo di vice, mentre è lontano Duvan Zapata, trattato a lungo. Serve un colpo in difesa, l'ha chiesto Mihajlovic e oltre a Paletta del Milan c'è anche il nome di Lorenzo Tonelli dal Napoli. Al posto di Benssi è arrivato Rincon e per sostituire Acquah ci sono le idee Duncan del Sassuolo , ma soprattutto Donsah del Bologna.

UDINESE - Gli infortuni stanno lentamente cambiando le priorità di mercato della formazione friulana. Stipe Perica sarà assente a lungo mentre Widmer ha confermato di non essere affidabile per il lungo periodo. Sono stati riaperti per l'attacco i discorsi con il Napoli per uno dei due attaccanti in esubero (Duvan Zapata e Pavoletti) mentre per la fascia piacciono Zampano del Pescara e Ansaldi dell'Inter. Chiuso l'acquisto di Behrami, sarà lui il rinforzo a centrocampo.

VERONA - L'idea di riproporre il tridente Cerci-Pazzini-Cassano è tramontata con l'addio del barese e ora il Verona è tornato sul mercato alla ricerca di un attaccante. Kishna della Lazio con Kean della Juve e Pinamonti dell'Inter sono le tre alternative. Occhio alla sorpresa di fine mercato a centrocampo. I contatti con Aquilani proseguono spediti. 

   
GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati a Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com
 
GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati a Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com