Forze nuove in attacco per il Napoli di Maurizio Sarri. Prima Adam Ounas, ora è il momento di Oleksandr Zinchenko. Nei piani del direttore sportivo Cristiano Giuntoli, infatti, il talento ucraino in uscita dal Manchester City è il vice di José Maria Callejon, insostituibile per tutta la scorsa stagione. Sarri non ama ruotare i propri uomini, ma per provare a competere su tre fronti dovrà iniziare a farlo. Ounas è il vice-Insigne a sinistra, Zinchenko, mancino naturale, è pronto per far rifiatare lo spagnolo sulla corsia destra. Una nuova opzione offensiva per il Napoli, alla ricerca di giovani giocatori da lanciare nel corso della stagione. L’anno scorso l’allenatore partenopeo ha lanciato con continuità tre centrocampisti: Amadou Diawara, Piotr Zielinski e Marko Rog. Adesso è il momento delle punte, perché anche i titolarissimi hanno bisogno di rifiatare per rendere al massimo. 

ZINCHENKO MEGLIO DI SHEVA - Zinchenko, cresciuto nel settore giovanile dello Shakhtar Donetsk e poi passato nel modesto Ufa, è stato acquistato la scorsa estate dal Manchester City per soli 2 milioni di euro. Voluto fortemente da Pep Guardiola, il talento classe 1996 non ha convinto durante la preparazione estiva ed è stato ceduto in prestito al PSV Eindhoven. Il baby ucraino, che a 19 anni e 165 giorni è diventato il più giovane marcatore con la maglia dell’Ucraina (battuto il record dell'ex Milan Shevchenko di 19 anni e 214 giorni), ha iniziato in seconda divisione olandese con la squadra Under 21 del PSV, collezionando 9 assist in 7 presenze. Il passaggio dalla Jupiler League all’Eredivisie, però, è stato più complicato del previsto. Nel massimo campionato olandese, Zinchenko ha totalizzato 4 assist in 12 partite con la prima squadra. L’esterno offensivo di Ilichivsk ha anche collezionato 4 presenze in Champions League.

VICINO AL NAPOLI - Esterno d’attacco o trequartista, il classe 1996 è dotato di un piede sinistro molto educato. Per Guardiola è un potenziale crack, per questo il Manchester City non è intenzionato a cederlo a titolo definitivo al Napoli, se non a determinate condizioni. Zinchenko vuole il trasferimento alla corte di Maurizio Sarri, tanto che ha rifiutato tutte le proposte giunte in questa finestra di mercato. L’affare ormai è in dirittura d’arrivo, il Napoli dovrebbe sborsare circa 500mila euro per il prestito con obbligo di riscatto fissato a 6 milioni di euro. Per far scattare l'obbligo di riscatto servirebbero almeno 25 gare da 45 minuti trascorsi in campo. Il baby ucraino è vicino al Napoli, ma arriverà solamente dopo il preliminare di Champions League e a condizione che si riesca a vendere Emanuele Giaccherini. Un “seguace” dell’assist al Napoli manca, Zinchenko può essere l’uomo giusto. I 13 gol nella scorsa stagione lo dimostrano pienamente. 

   
GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati a Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com